Ipnosi antifumo

Se ho scritto anche questa voce è perché ciclicamente c’è qualcuno che mi richiede questo tipo di trattamento. D’altronde essendo un intervento molto circoscritto e che nel tempo mi ha dato delle notevoli soddisfazioni contribuendo nel contempo a liberare delle persone dalla dipendenza da fumo, ho pensato di parlarne un momento  per chi fosse interessato. In genere per quanto mi riguarda procedo ad un anamnesi assai più breve che non per un paziente in trattamento  e mi assicuro che non vi siano aspetti psicotici nella persona che ho davanti a me. Oltre a questo la domanda che mi viene rivolta deve essere credibile e la volontà del soggetto chiara : sono venuto qui da lei perché ho intenzione di provare seriamente a smettere di fumare.
Una volta che ci sono queste premesse mi assicuro che il mio soggetto sia un soggetto sensibile all’induzione ipnotica e poi faccio un patto di questo tipo. Lei può smettere di fumare anche subito ma qualora non succedesse procediamo con una seconda ipnosi, nel giro di due o tre giorni, per assicurarsi che il risultato si mantenga o per spazzare via le ultime resistenze o dipendenze da fumo. In genere con un medio fumatore ( 20-25 sigarette al giorno ) i risultati con una persona ben motivata sono buoni, ed effettivamente nel giro di due al massimo  tre sedute, il problema è assai spesso risolto. L’ipnosi proposta è una ipnosi medica, in genere l’ipnosi, salvo disturbi mentali gravi, non ha controindicazioni ed il percorso come si vede è un percorso molto breve e pertanto conveniente. A chi volesse fare questa prova  consiglio di chiamarmi sul cellulare orario pasti e di fissare un appuntamento. Poi di persona spiegherò meglio di cosa si tratta.

css.php